ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish
Versione normale Versione Ipovedenti

LEGGENDA
leggenda mobilità Mobilità
Esigenze dell'utenza: chiarezza di informazioni, autonomia dei movimenti, minimo sforzo fisico sicurezza e comfort 

leggenda vista
Vista 
Esigenze dell'utenza: chiarezza di informazioni autonomia dei movimenti, minimo sforzo fisico garanzia dell'orientamento, sicurezza e comfort 
leggenda udito
Udito 
Esigenze dell'utenza: chiarezza di informazioni autonomia dei movimenti, minimo sforzo fisico garanzia dell'orientamento, sicurezza e comfort 
leggenda gusto
Gusto 
Esigenze dell'utenza: chiarezza di informazioni sulla composizione dei cibi, disponibilità di cibi specifici, possibilità di personalizzare orari per pasti possibilità di personale medico reperibile, sicurezza e comfort 

verde accessibile Accessibile
giallo accessibile parzialeAccessibile parziale
rosso non accessibileNon accessibile
grigio informazioni mancantiInformazioni mancanti
Museo Regionale di Aidone

Bene Archeologico 
SICILIA , Enna , Aidone

Le nostre valutazioni di accessibilità del bene

mobilità livello trevista livello dueudito livello duelis livello unoristorazione livello uno

Orari:
Tutti i giorni (compreso domeniche e festività nazionali) dalle 9,00 alle 21,00; ultimo ingresso ore 19.30.
E' possibile qualche variazione in concomitanza con adesioni ad iniziative culturali da parte del superiore Assessorato Regionale dei Beni Culturali. Pertanto, per aggiornamenti, si rimanda al sito: www.regione.sicilia.it/beniculturali/aidone


Biglietteria:
Vendita biglietti ridotti e cumulativi di due o tre siti tra: Area di Morgantina, Museo di Aidone e Villa del Casale.

Costo biglietto per il singolo sito euro 6.00
Costo biglietto ridotto per il singolo sito euro 3.00

Recapiti:
Tel.:0935 87307
Fax:0935 87307
E-Mail:URP.MUSEO.AIDONE@REGIONE.SICILIA.IT Come Arrivare Pubblico:
Con autobus di linea.

Come Arrivare Privato:
Dall'autostrada A19/Palermo Catania: uscita Dittaino, imboccando la provinciale 288 allo svincolo di Piazza Armerina e proseguendo per circa 8 chilometri; uscita Enna imboccando la direzione Enna Bassa, quindi attraversare Pergusa e procedendo in direzione Aidone-Piazza Armerina. Dall'ingresso all'abitato proseguire verso largo Torres Truppia, 01;


Il museo illustra la storia di Morgantina dall'età del bronzo all'età romano-repubblicana.
Il sito di Morgantina fu abitato fin dalla preistoria. I resti più antichi finora noti di un abitato sono stati ritrovati sul colle della Cittadella e risalgono al XIII secolo a. C., periodo in cui la zona centrale della Sicilia, secondo la tradizione storica, viene occupata dai Morgeti popolazione alla quale Morgantina deve probabilmente il nome.
Sempre sullo stesso colle della Cittadella, a partire adl VII sec.a.C. si sviluppa un insediamento del quale sono stati messi in luce alcuni edifici pubblici che conservano notevoli esemplari di terrecotte architettoniche. 


Nel 459 a. C. questo abitato venne assediato e distrutto dai Siculi di Ducezio. Intorno alla metà del V secolo a.C. una nuova città sorge nella vicina Serra Orlando caratterizzata da un impianto urbanistico ortogonale tipico delle città greche di nuova fondazione.
Nel III secolo, soprattutto durante il regno di Ierone, la città cresce in floridezza come si evince dai resti degli edifici monumentali di quell'epoca e dai ricchi corredi delle abitazioni.
La risistemazione dell'agorà, dopo la distruzione del 211 a. C., e l'esistenza di edifici databili fino al 50 a. C. circa, documentano la fase romana della città che successivamente, in età romano-imperiale, subisce un progressivo abbandono. 

Le collezioni. 
La raccolta dei materiali esposti proviene dagli scavi condotti, a partire dagli anni '50, dalla Missione delle Università di Princeton e Virginia e dalle Soprintendenze di Siracusa, Agrigento ed Enna. 
sale 1, 2: introduttive con pannelli documentari e vista sul chiostro; sala dei pithoi 
sale 3, 4: i santuari Nord e Sud e il santuario di C.da San Francesco Bisconti (degni di nota i busti votivi con decorazione policroma) 
sala 5: gli Acroliti 
sala 6: la dea 
sala 7: l’architettura pubblica (con la parziale ricostruzione della fontana monumentale)
sala 8: le terme settentrionali (con ricostruzione grafica del fregio di Cibele) 
sala 9: gli Argenti della casa di Eupòlemos 
sala 10: l’insediamento preistorico e protostorico; 
Morgantina in età greca arcaica: l’abitato (da notare lo splendido cratere di Euthymides rinvenuto in un edificio probabilmente destinato al pubblico simposio) e le necropoli dai ricchissimi corredi. 
sale 11 -12: Morgantina in età ellenistico-romana: l’abitato, gli edifici pubblici, i santuari, le necropoli, le monete.



Informazioni turistiche
Il Museo archeologico regionale di Aidone, nato nel 1984, espone una selezione dei reperti provenienti dall'area di Morgantina. 
La sede museale, è l'ex Convento dei Padri Cappuccini, realizzato tra il 1611 ed il 1613 sotto la reggenza di Padre Gregorio da Castrogiovanni. 
L'impianto architettonico originario, comprendente anche la chiesa dedicata a San Francesco è stato oggetto di un intervento di adeguamento nel 1984, quando fu adibito a sede museale. 
Si accede al museo dalla chiesa di San Francesco la cui navata è in parte utilizzata come sala per le conferenze.




https://izi.travel/it/563d-museo-regionale-di-aidone/it
http://www.regione.sicilia.it/beniculturali/dirbenicult/index.html

 

 


Hai visitato questo sito? Lascia la tua recensione sul livello di Accessibilità. Grazie.

Nessun commento
Aggiungi il tuo commento
Nome completo
Email
Commento

ACCESSIBILITA' DEL SITO

Presente
Ampia disponibilità nel reperire informazioni sull'accessibilità del bene in oggetto: Presente

Presente
Ampia disponibilità nel reperire informazioni : Presente

Presente
Ampia disponibilità degli orari di visita: Presente

presente
Possibilità di raggiungere il bene con mezzi pubblici di trasporto: presente

presente
Agevole avvicinamento alla struttura (presenza di rampe, pendenza massimo del 5%): presente

non presente
Parcheggi riservati: non presente

non presente
Mappa tattile del percorso posizionata all'ingresso: non presente

presente
Ingresso privo di ostacoli e opportunamente segnalato: presente

non presente
Servizio di accoglienza opportunamente qualificato per l'accoglienza di soggetti diversamente abili: non presente

presente
Distribuzione su richiesta di audioguide: presente

non presente
Distribuzione supporti cartacei (locandine-brochure-depliant): non presente

non presente
Distribuzione supporti cartacei realizzati con disegni a rilievo, testi con caratteri in nero e Braille: non presente

presente
Percorsi Orizzontali Interni-Agevoli e presenza di Rampe: presente

presente
Percorsi verticali-ascensori: presente

presente
Percorsi verticali-Scale con gradini dagli angoli smussati : presente

non presente
Esposizione di calchi e modellini dell'area e dei suoi elementi più rilevanti: non presente

presente
Servizi igienici a norma per handicap: presente

non presente
Servizio di ristorazione interno: non presente

non presente
Servizio di ristorazione interno per celiaci: non presente

non presente
Servizio di pronto soccorso e assistenza clienti: non presente

non presente
Esposizione di calchi e modellini dell'area naturalistica e dei suoi elementi più rilevanti: non presente

non presente
Percorsi Orizzontali-Fondo : non presente

presente
Percorsi Orizzontali-Agevole : presente

non presente
Udito loop o loop di induzione audio: non presente

non presente
Sevizio specifico di accoglienza per soggetti diversamente abili: non presente

Presente
Didascalie di testo per i contenuti audio: Presente

Non presente
Typewriter telefono (TTY): Non presente

Non Presente
Udito loop o loop di induzione audio: Non Presente

Presente
Servizio di ristorazione esterno: Presente

Non Presente
Percorsi guidati per non vedenti: Non Presente

Non Presente
Percorsi specifici per persone con disabilità motoria: Non Presente

Non Presente
Audio guide per non udenti - Didascalie di testo per i contenuti audio: Non Presente

non presente
Servizio di ristorazione esterno per celiaci: non presente

Fondazione Giovanni Amato Onlus socio ENAT



N. Visite: 346367


  • Copyright © 2011-2013. All Rights Reserved.
    Progetto web sviluppato da Wabi Media CT