ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish
Versione normale Versione Ipovedenti

LEGGENDA
leggenda mobilità Mobilità
Esigenze dell'utenza: chiarezza di informazioni, autonomia dei movimenti, minimo sforzo fisico sicurezza e comfort 

leggenda vista
Vista 
Esigenze dell'utenza: chiarezza di informazioni autonomia dei movimenti, minimo sforzo fisico garanzia dell'orientamento, sicurezza e comfort 
leggenda udito
Udito 
Esigenze dell'utenza: chiarezza di informazioni autonomia dei movimenti, minimo sforzo fisico garanzia dell'orientamento, sicurezza e comfort 
leggenda gusto
Gusto 
Esigenze dell'utenza: chiarezza di informazioni sulla composizione dei cibi, disponibilità di cibi specifici, possibilità di personalizzare orari per pasti possibilità di personale medico reperibile, sicurezza e comfort 

verde accessibile Accessibile
giallo accessibile parzialeAccessibile parziale
rosso non accessibileNon accessibile
grigio informazioni mancantiInformazioni mancanti
Morgantina

Bene Archeologico 
Sicilia , Enna , Morgantina

Le nostre valutazioni di accessibilità del bene

mobilità livello unovista livello unoudito livello unoristorazione livello uno

Orari:
tutti i giorni dalle 9 fino al tramonto


per informazioni
www.aidone.morgantina.it, www.regione.sicilia.it/beniculturali


Biglietteria:
euro 3

Recapiti:
Tel.:0935 87955 Come Arrivare Pubblico:
non rilevato

Come Arrivare Privato:
autostrada A18 uscita Mulinello, seguire la direzione per Piazza Armerina.
Uscendo dallo svincolo della superstrada Enna-Gela, prima di arrivare a Piazza Armerina, imboccare la S.S. 288.


Tra i tesori rinvenuti, primo fra tutti è il grande Teatro (III sec. a. C.) edificato non lontano dall'agorà (piazza principale) a dominio sulla città; dedicato al dio Dioniso, questo teatro ospitava fino a 5000 spettatori a testimonianza dell'incontro tra filosofi, pensatori e amanti della cultura.

Nelle vicinanze del teatro si possono ammirare: un'imponente scalinata della fine del IV sec. a. C., usata probabilmente come luogo di riunioni assembleari, oppure come luogo di culto delle divinità sotterranee; i ruderi di un santuario con annesso un cortile che conserva, quasi intatto, un altare cilindrico destinato al culto delle divinità della terra (Demetra e Kore).

Da non perdere la "casa del capitello dorico" ( o "del saluto"), che accoglie ancora oggi il visitatore con la frase "stai bene!", riportata nel peristilio?e poi ancora la "casa del Magistrato" - nella zona ad ovest della collina - con ben 24 stanze attorno a due cortili in cui si entrava attraverso un vestibolo (trasformato nel II sec. a. C. nella bottega di un vasaio), la "casa delle antefisse", "delle monete d'oro" ,"dei capitelli tuscanici", "del Ganimede".




Informazioni turistiche
A 12 Km da Piazza Armerina a 4 km dalla cittadina di Aidone, in contrada
Serra Orlando, si trovano i resti archeologici di Morgantina, antica
città sicula risalente al XI secolo a.C. ma sviluppatasi soprattutto nel
III secolo a.C., periodo in cui si ellennizzò entrando nell'orbita
della città di Siracusa. Originariamente la città era stata fondata sul
colle di Cittadella, in cui si trovano anche i resti di un villaggio
preistorico dell'Età del bronzo. Gli scavi archeologici, avviati nel
1955 da Università americane ed
ancora oggi in corso, in collaborazione con le soprintendenze siciliane
competenti, hanno messo in luce la grande piazza del mercato (agorà) con
numerosi edifici del terzo secolo a.C. e parte dei quartieri
residenziali, con abitazioni signorili di grande eleganza, inserite in
un perfetto reticolo ortogonale. Altre emergenze (santuari, fornaci,
resti della città arcaica) sono disseminate qua e là in tutta la
contrada Serra Orlando di Aidone, e sono in attesa di una sistemazione a
parco archeologico dell'intera area, che resta tra le più complete,
interessanti e suggestive della Sicilia. Nel periodo estivo vengono
spesso organizzati spettacoli teatrali, in orario serale, con le
rappresentazioni classiche del teatro latino che acquisiscono il fascino
di un'ambientazione incantevole e unica che merita senz'altro di essere
vissuta. Gli scavi finora sono stati concentrati sulla parte centrale
della città, e sono stati riportati alla luce soltanto i due settori
pubblico e privato. Il settore pubblico è interamente aperto ai
visitatori.




 

 


Hai visitato questo sito? Lascia la tua recensione sul livello di Accessibilità. Grazie.

Nessun commento
Aggiungi il tuo commento
Nome completo
Email
Commento

ACCESSIBILITA' DEL SITO

Presente
Ampia disponibilità nel reperire informazioni : Presente

Presente
Ampia disponibilità degli orari di visita: Presente

non presente
Possibilità di raggiungere il bene con mezzi pubblici di trasporto: non presente

presente
Agevole avvicinamento alla struttura (presenza di rampe, pendenza massimo del 5%): presente

non presente
Parcheggi riservati: non presente

non presente
Mappa tattile del percorso posizionata all'ingresso: non presente

non presente
Ingresso privo di ostacoli e opportunamente segnalato: non presente

presente
Servizio di accoglienza opportunamente qualificato per l'accoglienza di soggetti diversamente abili: presente

non presente
Distribuzione su richiesta di audioguide: non presente

presente
Distribuzione supporti cartacei (locandine-brochure-depliant): presente

non presente
Distribuzione supporti cartacei realizzati con disegni a rilievo, testi con caratteri in nero e Braille: non presente

non presente
Percorsi Orizzontali Interni-Agevoli e presenza di Rampe: non presente

non presente
Percorsi verticali-ascensori: non presente

non presente
Percorsi verticali-Scale con gradini dagli angoli smussati : non presente

non presente
Esposizione di calchi e modellini dell'area e dei suoi elementi più rilevanti: non presente

non presente
Servizi igienici a norma per handicap: non presente

presente
Servizi igienici a norma per handicap: presente

non presente
Servizio di ristorazione interno: non presente

non presente
Servizio di pronto soccorso e assistenza clienti: non presente

Fondazione Giovanni Amato Onlus socio ENAT



N. Visite: 346329


  • Copyright © 2011-2013. All Rights Reserved.
    Progetto web sviluppato da Wabi Media CT